Palazzo Pullici




Questo palazzo, costruito nel sec. XV in via Camuzzoni, è costituito da un impianto a corte delimitato da alte e possenti murature. Nel cortile è interessante la scala esterna di collegamento tra i piani, esempi di tali scale si trovano sia a Verona sia a Venezia e sono generalmente collegabili alle case-fóndaco (magazzino).
La facciata dell’edificio presenta le caratteristiche proprie del primo rinascimento veronese; essa fu risistemata tra il Quattrocento ed il primo Cinquecento, periodo a cui si possono far risalire sia la decorazione sottogrondale che le cornici delle finestre, profilate da profili in pietra. In questo palazzo, come testimonia la lapide sulla facciata, ha trascorso la sua infanzia, dal 1831 al 1837, il poeta Ippolito Nievo.
Le fotografie dell’interno del Palazzo, riprendono le stanze dove visse (gentile concessione fam.Pieropan).

GO TO POI
INDICAZIONI PEDONALI


    Ti potrebbe interessare: