Palazzo Scaligero o del Capitano




Costruito nel sec. XIV per volontà di Cansignorio della Scala presso Porta Aquila, era l’antica residenza dei Pretori e Governatori di Soave. Durante la dominazione veneziana divenne la residenza dei Capitani, che rappresentavano la massima autorità. Per tale ragione l’edificio è anche detto Palazzo del Capitano.
L’edificio, semplice e contemporaneamente grandioso, è dotato di un retrostante giardino; conserva tuttora l’impianto originale, costituito da due corpi di fabbrica porticati disposti a L, separati dalla strada da un ampio cortile, circondato da un alto muro, in cui si apre un portale profilato in pietra finemente decorata, realizzato (o risistemato) in età veneta.
Il Palazzo e l’annesso giardino all’italiana – parco Baccio Zanella – con la scalinata restaurata nel 2004, che porta al Castello, sono stati donati al Comune di Soave dalla famiglia Zanella. L’intero complesso, oggi è sede del Comune di Soave (restaurato tra il 1982 ed il 1985).

GO TO POI
INDICAZIONI PEDONALI